PANE CAFONE

PANE CAFONE

Nome Ufficiale

Pane cafone

Provincia

Latina

Periodo di disponibilità

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Area di Produzione

Castelforte (LT), Santi Cosma e Damiano (LT).

Tipologia di produzione

A rischio

Storia e Tradizione

Nel comune di Santi Cosma e Damiano e Castelforte, sono rimasti in pochi a produrre il pane così come tramandato dalle generazioni precedenti. Si tratta del pane cafone cosiddetto perchè era il pane del volgo, fatto con ingredienti base e senza alcuna decorazione o segnatura sulla superficie (croci o tagli di varie forme). E' un pane che si collega alla tradizione casertana, poiché fino al 1927 questo territorio ricadeva, proprio come Caserta, in Terra di Lavoro.

Caratteristiche

Il pane “cafone” è un prodotto casareccio lavorato prevalentemente a mano, preparato con lievito naturale di produzione aziendale detto localmente "cresciuto".

L’intero processo produttivo dura circa 5 ore: dopo aver ricavato l'impasto, si spezzano a mano le forme che si sistemano su tavole di legno, avvolte in teli di lino per farle lievitare, si prepara il forno che sarà pronto solo quando la cupola del forno diventerà bianca, segno che il forno ha raggiunto la giusta temperatura e si può tirar via la cenere per cuocere il pane direttamente sui mattoni roventi.

La cottura avviene in forni a legna di castagno proveniente dai castagneti di Roccamonfina (CE).

La sua forma caratteristica è a filone o pagnotta. Il peso va da 1 a 2 kg. E' di sapore sapido e corposo.

Presenta colore esterno dorato ed omogeneo. Si conserva per una settimana circa.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64