FRAGOLINA DI NEMI

FRAGOLINA DI NEMI

Nome Ufficiale

Fragolina di Nemi

Provincia

Roma

Area di Produzione

Nemi (RM).

Tipologia di produzione

A rischio

Storia e Tradizione

La fragolina di Nemi viene citata, quale prodotto tipico, già alla fine del 1800 negli Atti dell’Inchiesta Parlamentare Jacini sull’agricoltura del Regno d’Italia.

Sono numerose le testimonianze pittoriche che illustrano una festa delle fragole a Roma, e poiché all’epoca la frutta arrivava dai Castelli Romani, in tanti pensano che le fragole fossero di Nemi.

Caratteristiche

La fragola è un frutto che nasce spontaneo nei boschi, difficile è la sua coltivazione; per il clima favorevole ed il terreno adatto Nemi è diventata la zona favorevole per questa coltura, senza l’utilizzo di prodotti fitosanitari.

La piccola fragolina di Nemi generalmente ha una forma allungata e fusiforme, a volte conica ed arrotondata.

La parte esterna del frutto è di colore rosso vivo, la polpa, biancastra, a completa maturazione si presenta tinta di rosso.

La fragolina di Nemi, al palato, si manifesta con un sapore in equilibrio tra il dolce e l’acidulo.

Questo frutto appartiene alla specie vesca var. semperflorens (fragola di bosco di origine europea).

La raccolta avviene da Maggio ad Ottobre.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64