CILIEGIA DI CELLENO

CILIEGIA DI CELLENO

Nome Ufficiale

Ciliegia di Celleno

Provincia

Viterbo

Periodo di disponibilità

Maggio Giugno

Area di Produzione

Celleno (VT).

Tipologia di produzione

A rischio

Storia e Tradizione

Nella zona di Celleno la coltura del ciliegio si diffuse nel tardo Medioevo, come coltura secondaria negli oliveti e nei vigneti.

Il commercio di questo prodotto però si è sviluppato solo nel dopoguerra, nel 1960, per valorizzarne la coltura, viene istituita a Celleno la “Sagra delle Ciliegie”. Nel 1972, a causa della crisi del settore, si svolge l'ultima edizione di questo evento.

Dal 2003 Celleno è divenuta "città delle ciliegie".

Caratteristiche

La ciliegia di Celleno è caratterizzata da una polpa poco soda ed un frutto medio - piccolo, il sapore è particolarmente gradevole.

Si utilizza un metodo di coltura consociato. La produttività media è di circa 35 kg per pianta, con punte di 250 kg/pianta. La produzione complessiva, pertanto, è stimabile intorno ai 1300/1500 quintali.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64