CECE DEL SOLCO DRITTO DI VALENTANO

CECE DEL SOLCO DRITTO DI VALENTANO

Nome Ufficiale

Cece del solco dritto di Valentano

Provincia

Viterbo

Periodo di disponibilità

Luglio

Area di Produzione

Acquapendente (VT), Valentano (VT).

Tipologia di produzione

Attiva

Storia e Tradizione

Il cece del solco dritto è espressione di una manifestazione di tradizione contadina: "La tiratura del solco dritto" che si svolge il 14 di agosto di ogni anno nella piana sottostante il paese di Valentano. A seconda che il solco (in passato tirato dai buoi, ora dal trattore) riesca più o meno dritto, vengono tratti gli auspici sul raccolto successivo.

La presenza di questo legume nel territorio è molto antica, risalente agli Etruschi come confermato da documenti medievali. Nel XIII - XIV secolo nella Val di Lago, alcuni statuti dedicano apposite rubriche a "de pena colligentium cicera et alia legumina".

Ne è documentato l'uso anche nella panificazione e vengono fissate gabelle ed imposte sulla loro produzione che erano della stessa entità o di poco inferiori a quelle del grano. Nella tradizione gastronomica della Tuscia, questo legume veniva utilizzato prevalentemente nel pranzo della Vigilia di Natale.

Caratteristiche

Il cece del solco dritto di Valentano presenta semi lisci di colore giallastro con peso variabile da 250 a 350 mg. La coltivazione si sviluppa su terreni di origine vulcanica con alto contenuto di potassio e scarsa presenza di calcio, situati a 300-400 m s.l.m. in ambiente collinare e con clima mite dovuto alla presenza del Lago di Bolsena.

La semina avviene nel mese di febbraio e la raccolta a luglio.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64