CANNELLINO DI FRASCATI DOCG

CANNELLINO DI FRASCATI DOCG

Provincia

Roma

Territorio di produzione e caratteristiche

Comuni di Frascati, Grottaferrata e Monteporzio Catone, Montecompatri e, in piccola parte, Roma.

 

Storia

Riconosciuto come vino DOCG nel 2011 il Cannellino è un vino dolce ottenuto dalla raccolta tardiva delle uve tradizionalmente utilizzate per la produzione della DOC Frascati.

La raccolta tardiva infatti dà luogo ad una sovra maturazione degli acini con conseguente aumento del contenuto zuccherino interno agli stessi. Fondamentale nei tempi antichi erano le correnti umide che risalivano fino ai Castelli Romani dall’Agro Pontino non ancora bonificato: esse favorivano la formazione sugli acini di muffe nobili (Botrytis cinerea) le quali, durante la trasformazione bloccavano la fermentazione e concentravano gli zuccheri dando così origine ad un ottimo vino dolce.

Tipologie

Frascati Cannellino DOCG

Vitigni

Malvasia bianca di Candia e/o Malvasia del Lazio (Malvasia puntinata) minimo 70%.

Bellone, Bombino bianco, Greco bianco, Trebbiano Toscano, Trebbiano giallo da soli o congiuntamente fino ad un massimo del 30%.

Le altre varieta' di vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione nella regione Lazio, fino ad un massimo del 15% di questo 30%.

 

Caratteristiche organolettiche

Frascati Cannellino DOCG

Colore: paglierino intenso con riflessi dorati.

Odore: caratteristico che ricorda la frutta matura.

Sapore: tipico, sapido, dolce.

Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,50% vol.

Acidità totale minima: 4,5 g/l.

Estratto non riduttore minimo: 15,0 g/l.

 

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64