ALICI SOTTO SALE DEL GOLFO DI GAETA

ALICI SOTTO SALE DEL GOLFO DI GAETA

Nome Ufficiale

Alici Sotto Sale del Golfo di Gaeta

Provincia

Latina

Periodo di disponibilità

Marzo Aprile Maggio Giugno

Area di Produzione

Fondi (LT), Formia (LT), Gaeta (LT), Minturno (LT)

Tipologia di produzione

Attiva

Storia e Tradizione

La conservazione delle alici sotto sale del Golfo di Gaeta è molto antica e risale ai tempi dei Romani che, attraverso la tecnica della salatura, conservavano il pesce nel periodo invernale.

 

Ricordata negli antichi statuti della città, la preparazione salata è confermata in un lavoro del 1890, di Domenico Giordano, dal titolo "Ittiologia del Golfo di Gaeta".

Caratteristiche

Le alici sono pesci migratori e gregari che transitano, dalla primavera all'autunno, in prossimità della costa laziale ed in inverno si stanziano tra i 100 e i 150 metri di profondità. Presentano un corpo affusolato con ventre rotondeggiante, dorso di colore azzurro-verdastro e fianchi e ventre argentei. La cattura avviene in genere di notte, con i tradizionali metodi della lampara o con la rete a cianciala.

 

Le alici private della testa e delle interiora, subiscono, eventualmente una prima salatura finalizzata ad asciugare i liquidi in eccesso e dopo poche ore si esegue la salatura vera e propria, disponendo le alici sul lato o verticalmente all'interno di un contenitore di vetro o di coccio. Ogni strato viene interrotto con uno strato di sale.

 

Completata tale operazione la maturazione avviene direttamente nei contenitori di vetro o coccio provvisti del disco di legno di faggio alimentare su cui poggia un peso di 2 kg al massimo. La maturazione deve essere effettuata in locali in cui sia possibile tenere costante la temperatura sui 20-25 °C. per tutto il periodo di maturazione: minimo 40 giorni massimo 90 giorni. Il sale deve consentire una lenta maturazione delle carni e il controllo delle fermentazioni. La pressione esercitata sulle alici dai pesi posti sopra i contenitori, deve permettere la formazione del liquido di estrazione.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64