ALEATICO DI GRADOLI DOC

ALEATICO DI GRADOLI DOC

Provincia

Viterbo

Territorio di produzione e caratteristiche

Comuni di Gradoli, Grotte di Castro e San Lorenzo Nuovo e parte del territorio del comune di Latera.

Storia

Riconosciuto come vino DOCG nel 1972, l’Aleatico di Gradoli è un vino dolce prodotto dall’omonimo vitigno in un areale prossimo al Lago di Bolsena in provincia di Viterbo.

Si tratta di un vino dalla storia millenaria, essendo stato introdotto nell’attuale zona di produzione dagli Etruschi che lo avevano importato, a seguito dei loro traffici commerciali, direttamente dalla Grecia.

L’uva Aleatico ha trovato nei terreni compresi nei comuni di Gradoli, Grotte di Castro e San Lorenzo Nuovo e Latera, un habitat ideale, tanto che eventuali tentativi effettuati nel corso del tempo di ampliarne l’area di produzione espandendo le coltivazioni in territori attigui non sono andati a buon fine.

I terreni vulcanici del territorio di produzione e la relativa ricchezza minerale, la loro altitudine e la loro capacità di sgrondare facilmente le acque piovane, unite a caratteristiche climatiche come le ridotte precipitazioni, la buona insolazione e la buona escursione termica giorno e notte sono elementi essenziali per l’ottimo allevamento delle uve Aglianico.

Le testimonianze storiche a nostra disposizione ci dimostrano come i vini prodotti da queste nobili uve siano state apprezzate in maniera continuativa nel tempo, dai romani fino ai nostri giorni.

Ad oggi l’Aleatico di Gradoli è un vino rosso dolce prodotto in quattro tipologie, in quantitativi non molto elevati ed apprezzato come vino da meditazione e in accompagnamento a dolci.

Tipologie

Aleatico di Gradoli DOC

Aleatico di Gradoli liquoroso

Aleatico di Gradoli liquoroso riserva

Aleatico di Gradoli passito

Vitigni

Aleatico min. 95%, possono concorrere altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione per la regione Lazio, max. 5%.

 

Aleatico di Gradoli DOC

Prodotto a mezzo di vinificazione in rosso con macerazione sulle bucce di uve provenienti dai vitigni di cui sopra aventi una resa per ettaro minima pari 90 q.li per ettaro e titolo alcolometrico volumico naturale minimo di 11,50 vol. con l’aggiunta di zuccheri.

 

Aleatico di Gradoli liquoroso

Prodotto a mezzo di vinificazione in rosso con macerazione sulle bucce di uve provenienti dai vitigni di cui sopra aventi una resa per ettaro minima pari 90 q.li per ettaro e titolo alcolometrico volumico naturale minimo di 12,00 vol. Successivamente viene innalzato il grado alcolico del vino attraverso il processo di alcolizzazione.

Viene immesso in commercio dopo un affinamento di 6 mesi dalla data di alcolizzazione.

 

Aleatico di Gradoli liquoroso riserva

Viene prodotto con gli stessi metodi di produzione del liquoroso con un affinamento di almeno due anni dalla data di alcolizzazione in botti di rovere di capacità non superiore a 250 litri ed un ulteriore affinamento in bottiglia di almeno un anno.

 

Aleatico di Gradoli passito

Ottenuto dalla vinificazione di uve sottoposte ad

un periodo di appassimento protratto fino a raggiungere un contenuto zuccherino minimo di 280 grammi/litro. RIVEDERE BENE.

Caratteristiche organolettiche

Aleatico di Gradoli

Colore: rosso granato con tonalità violacee.

Odore: finemente aromatico, caratteristico.

Sapore: di frutto fresco, morbido, vellutato, dolce.

Titolo alcolometrico minimo volumico complessivo: 12,00% vol. di cui almeno 9,50% vol. svolti.

Acidità totale minima: 4,5 g/l.

Estratto non riduttore minimo: 20,0 g/l.

 

Aleatico di Gradoli liquoroso

Colore: rosso granato più o meno intenso, talvolta con riflessi violacei.

Odore: aromatico, delicato, caratteristico.

Sapore: pieno, dolce, armonico, gradevole.

Titolo alcolometrico volumico minimo complessivo: 17,50% vol. di cui almeno 15,00% vol. svolti.

Acidità totale minima: 4,0 g/l.

Estratto non riduttore minimo: 20,0 g/l.

 

Aleatico di Gradoli liquoroso riserva

Colore: rosso granato più o meno intenso, tendente talvolta all’arancione con l’invecchiamento.

Odore: aromatico, caratteristico dell’invecchiamento in botte di rovere.

Sapore: pieno, dolce più o meno tannico, armonico, gradevole.

Titolo alcolometrico volumico minimo complessivo: 17,50% vol. di cui almeno 15,00% vol. svolti.

Acidità totale minima: 4,0 g/l.

Estratto secco netto minimo: 20,0 g/l.

 

Aleatico di Gradoli passito

Colore: rosso rubino talvolta con riflessi violacei.

Odore: fruttato, finemente aromatico, caratteristico.

Sapore: di frutta matura, dolce.

Titolo alcolometrico minimo volumico complessivo: 16,00% vol. di cui almeno 9,00% vol. svolti.

Acidità totale minima: 4,5 g/l.

Estratto non riduttore minimo: 28,0 g/l.

Condividi sui social network

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64