oggialmercato title

L’albero del pane… ovvero il signor Castagno

Squisite, dolci ed irresistibili, vere regine dell’Autunno, sono le castagne. Molto apprezzata sin dall’antichità, la castagna è un prodotto di elevata qualità, sano e nutriente; per molti secoli è stato un alimento essenziale per il sostentamento del popolo, tanto da essere considerato il “pane dei poveri”.

 

Nella nostra regione c’è un’importante produzione di castagne e marroni riconosciuta su tutto il territorio nazionale; famose sono le Castagne di Vallerano DOP, i Marroni dei Monti Cimini, le Castagne di Terelle, la Castagna Rossa del Cicolano, il Marrone Antrodocano ed il Marrone di Cave, solo per citarne alcuni.

 

Nei week-end di Ottobre e Novembre in tutte le province del Lazio non è difficile trovare un evento a loro dedicato dove assaporare, già dal mattino, le buonissime caldarroste ed i piatti della tradizione a base di castagne.

 

Durante l’acquisto occhio ai sensi!
Alla vista: la buccia deve presentarsi integra e lucida, senza spaccature.
Al tatto: una castagna fresca appare soda ed il suo guscio non cede se premuto con le dita.

 

Per non limitare il loro utilizzo a poche settimane autunnali, eccovi qualche consiglio per la conservazione.

 

Procediamo immergendo le castagne in acqua abbondante per qualche giorno, questo passaggio ci aiuta ad eliminare le castagne marce che verranno a galla, in seguito asciughiamole scrupolosamente.
A questo punto abbiamo tre possibilità di scelta: 1. possono essere conservate in un luogo fresco ed asciutto per alcuni mesi; 2. in congelatore, crude; 3. nel freezer domestico dopo averle arrostite e sgusciate.

 

E’ un errore molto comune pensare che i marroni siano castagne di grandi dimensioni, ma non è così: le castagne e i marroni hanno caratteristiche così diverse da farli considerare due “semi” (perché ricordiamoci che sono semi, il vero frutto è il riccio!) a parte.

 

Le Castagne
Le dimensioni sono piuttosto piccole (più di 100 frutti per chilo).
Il colore è bruno scuro uniforme.
Hanno una forma semisferica allungata.
Tendono ad avere una buccia interna che penetra profondamente nel frutto (difficile da eliminare a freddo).
Provengono dal Castagno Selvatico.

 

I Marroni
Le dimensioni sono più grandi rispetto ad una castagna (meno di 100 frutti per chilo).
Il colore tende al marrone chiaro con venature scure ben marcate.
Presentano una forma ovoidale più bombata ai lati, tendente al cuoriforme.
La buccia è più sottile e racchiude un seme dolce di colore bianco avorio.
Provengono da una pianta d'innesto.

 

Un trucchetto veloce: se il riccio contiene un solo elemento sarà un marrone, se ne troveremo tre saranno castagne.

 

 

Se vuoi contribuire a far conoscere il tuo territorio e le sue eccellenze questo è il “luogo” migliore per farlo.

Segnala un evento, una ricetta, un prodotto o un luogo, attraverso parole, video e foto.





 

  Ricordami su questo computer

 

 

Seguici su...

 

facebook-64x64 linkedin-64x64 flickr-64x64
youtube-64x64 google-64x64

rss-64x64